Attività e Natura allo stato puro

06 04 2013 il vallone di cannizzola

06 04 2013 il vallone di Cannizzola

Disl.vert. salita: m.1385
Disl.discesa: m.1450
Versante salita: est, nor dest
Versante discesa: nord ovest
Difficoltà : BSA
Tempo di effettuazione : h.6,30

Nessuno avrebbe potuto immaginare la giornata di oggi, viste anche le condizioni critiche di partenza, in cui si vede un piano Provenzana completamente spoglio e pezzato di nevai ingrigiti dall’ultima pioggia di sabbia vulcanica.
Poche centinaia di metri sci in spalle, e poi lungo la via classica, finalmente una boccata di ossigeno alla vista dello spallone di punta Agata brillare di candida neve.
Si scende da Punta Lucia in condizioni ideali (puro firn), per ora è meglio non pensare alla seconda impegnativa risalita che ci potrebbe attendere. Un incontro miracoloso a metà discesa, è Kairo che ci viene generosamente incontro dal basso. Le sorprese non finiscono qui, una telefonata a Domenico (un amico) e a Nina (la moglie) e tutto è pianificato; il miracolo di Kairo è fatto!!!
Io ed il Guru ci abbandoniamo ad una memorabile sciata senza sosta, da quota 2500 a quota 1800, nell’ultimo tratto imboccando il mitico vallone di Cannizzola, Il “pistone”, come nel libro da me è stato battezzato.
Una breve sosta al bivacco di Monte Scavo e poi si affrontano gli 8,2 km.di sterrato con scarponi e sci in spalle, fino al cancello di Bosco chiuso, dove c’e’ Domenico ad attenderci.
15 minuti di auto e davanti a noi appare casa Cairone, uno splendido rustico che profuna di autentico, con il suo fontanile davanti.
Inizia il delirio di sapori e gusti antichi ed autentici, dietro l’incalzare delle portate di Nina.
I Cavernicoli sono al tappeto! Grazie Kairo, Nina, Domenico e Sara, senza di voi questo sarebbe rimasto solo un irraggiungibile sogno….
Il trend altamente positivo di questa strana stagione continua; poca neve, molto vento situazione sempre a limite…..ma grandi gite!!!

Saro Messina


This movie requires Flash Player 9

Lascia un commento