Attività e Natura allo stato puro
cookie

Archivi del mese: novembre 2018

SCIALPINISMO 29 11 2018 LA VALLE BIANCA

Ho visto, qualche giorno fà, che la grande “B” dal moto ciclonico in rotazione antiorario, si è portata a destra in alto della nostra amata Isola; Bene, questo è sempre un buon presentimento per I Cavernicoli, e la temperatura si è pure portata finalmente sui valori medi del periodo!!! Si sente odore di bianco nell’aria, niente è un caso se di giovedì mattina si presentano all’appuntamento un folto gruppo di Cavernicoli “arrapati”. Sui versanti meridionali e sud orientali, lo spettacolo è deludente, ma qualcuno sospetta che i versanti settentrionali e occidentali abbiano aver beneficiato di un prolungato effetto “Stau”.

La fiducia non è stata mal riposta, e dopo 1500 m. di dislivello positivo, lo spettacolo a cui si assiste rinvigorisce le membra affaticate: oltre mezzo metro di polvere brillante ammanta le colate settentrionali del nostro Vulcano……E Vaiiiiii. Grazie grande B

Saro Messina

SCIALPINISMO 18 11 2018 UN SOGNO ANCORA

Anche oggi, i Puffi Cavernicoli sono riusciti a concretizzare il loro secondo sogno autunnale, pur essendo ancora privi del loro mentore: il Grande Puffo.
“Se i 5/10 cm di neve previsti riescono a scendere, considerata la base compatta lasciata la scorsa settimana, il divertimento è assicurato”, tuonava perentorio qualche giorno prima un “Puffo orfano”.
Tutto come programma, a parte la presenza più nutrita di Cavernicoli pseudo dormienti, una bella giornata dal sapore e dai colori autunnali che come segno distintivo ci lascia sicuramente impressi: la discesa dei primi duecento metri di dislivello del canalone centrale dei Pizzi Deneri.
Saro Messina

dav

SCIALPINISMO 11 11 2018 SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZO AUTUNNO

Una premonizione, la scorsa settimana, mi aveva spinto a fare lo zaino e l’attrezzatura per la prima della stagione; sarà stato un condizionamento indotto dalla forte voglia di iniziare la nuova stagione o altro?

Dico ai compagni d’avventura: cosa ci costa portare anche gli sci? Lasciarli in macchina, eventualmente è forse reato? Il bollettino meteo, tra l’altro, non è neanche nostro alleato e continua a parlare di precipitazioni spinte da venti di scirocco. Non ci sarebbe da scommettere una cicca, ma la mia premonizione continua a girarmi nella testa. Decidiamo di tentare.

Dopo la prima schiarita della giornata, scorgiamo sui Pizzi Deneri la prima neve della stagione; che aspettiamo? Andiamole incontro, lasciando le scarpe da trekking in auto.

Bilancio della giornata: 1250 m.+ con 15 km di sviluppo, quota neve 2400 con belle curve da 2700 m. su fondo compatto e omogeneo. Congratulazioni Cavernicoli.

Saro Messina