Attività e Natura allo stato puro

Archivi del mese: dicembre 2017

CROSSCOUNTRY SKI 23 12 2017 M SORO NEL REGNO DI FROZEN

Metti che a meno di 50 km a nord ovest dall’Etna, ci sia una modesta catena montuosa ricoperta da magnifici boschi di faggio e percorsa da innumerevoli ruscelli con due importanti laghi……; metti che la sua morfologia sia ideale per raccogliere sui suoi versanti settentrionali, abbondanti precipitazioni provenienti dal vicino Tirreno e che la sua conformazione, insieme alla fitta vegetazione, sia ideale per conservarne al meglio la neve……

questo è il regno di Frozen!!!

Niente neve sull’Etna, presto fatto, si parte numerosi alla scoperta di una nuova realtà che fino ad ora era rimasta appannaggio degli sci-escursionisti più temerari e che ci ha veramente stupefatti, oltre che per le sue risapute bellezze naturalistiche, ora anche per le sue potenzialità sciistiche.

Potenza della neve, siamo in 14 e mancano solo pochissimi del gruppo oggi a testimoniare le scoperte della nuova location dei Nebrodi, nel nostro viaggio verso un pianeta dove a qualche ora di auto la data astronomica è il 23 dicembre e dove è possibile finalmente scambiarsi gli auguri di Natale in piena atmosfera di stagione. Una particolare citazione per i due nuovi adepti che con determinazione ma con modestia si accodano alla scia dei Cavernicoli ed a: “Marco Candide”, un altro figlio d’arte che  pian piano sembra stia scalando con successo la montagna verso il titolo di “Nuovo giovane Cavernicolo”

Questo è il regno di Frozen…., questo è indubbiamente il regno dei Cavernicoli

tanti AUGURI da tutti Noi

Saro Messina


ESCURSIONISMO 16 12 2017 LA BANDA DEI PUFFI

Con o senza….la dama bianca, la banda formata dai residui Cavernicoli non rinuncia alla bellezza di una giornata passata in montagna; oggi concentriamo la nostra attenzione sui versanti del margine sud orientale della Valla del Bove, mentre sembriamo essere ritornati indietro di due mesi nel tempo.

Mentre il neo-Puffo KK collauda la sua schiena, risaliamo il ripido Canale del Tripodo fino a tuffarci di seguito, tra una innumerevole gamma di contrasti di colori, dentro la Valle.

Abbiamo ritrovato finalmente il sorriso ed il buon umore sottrattici alle prime luce del giorno dalla visione del nostro Gigante in versione totalmente scura, rendendoci conto che con o senza…..lo stare in montagna ed in buona compagnia risulta sempre una terapia azzeccata.

Saro Messina

 

 

SCIALPINISMO 08 12 2017 I CACCIATORI DI NEVE

Oggi, otto Dicembre, giornata particolare per il popolo Cavernicolo, è d’obbligo fornire comunque una prestazione sulla neve; comunque e dovunque. quindi, ancora una volta “Noi due” in versione “puffi”, si parte verso ovest.

Un notevole avvicinamento, su versanti di cui si conosce poco i dettagli, complice una giornata che permette tutto, riusciamo a chiudere un anello di quasi 20 km e 1300 m.D+, concedendoci anche discrete curve e tanto cammino. Ma quello che rimane, è soprattutto la bellissima giornata di sport condivisa in due, attraverso un affascinante scenario naturale che solo a nostra Montagna ci riesce a regalare.

Saro Messina

 


 

SCIALPINISMO 02 12 2017 TENTAZIONI

Sono le 6,45, un messaggio del Guru: vorrei fare un tentativo, ci vediamo alle 08,00 al solito posto? La giornata promettente e la voglia di salire non mi fanno avere dubbi: Ok.

Il treno di perturbazioni (sbagliate) dai quadranti occidentali non danno buone probabilità di successo ma il nostro motto è sempre quello, “si fa quel che si può”, l’importante è non rimanere sul divano.

la giornata evolve luminosa e fresca, si pella a 2100, alla base del canale…..è già un successo; la coppia dei puffi, man mano che si sale, si rende conto che lo zoccolo riportato di neve a ridosso della spalla del canale è ben fattibile…secondo successo.

Non arriviamo però al terzo successo, perché a quota 2650 l’impulso perturbato, previsto in verità più tardi, ci viene incontro e ci schiaffeggia con vento impetuoso e neve ghiacciata….sarebbe stato il massimo ma la bella serie di curve e la gita “rubata” ci fanno sorridere comunque davanti la nostra bella birra.

Saro Messina