Attività e Natura allo stato puro

Archivi del mese: settembre 2017

SPEED TREKKING 30 09 2017 IL CANALONE DEI DIVERTIMENTI

Non per niente, questo affascinante ambiente dell’Etna è stato da Noi proclamato “il santuario dei Cavernicoli”; apparentemente al riparo dagli occhi indiscreti delle masse, offre in ogni circostanza grandi occasioni di sano divertimento.Ottime discese con gli sci in inverno e, in alternativa, divertentissimi ride sulle sue sottili sabbie vulcaniche nelle altre stagioni. In entrambe i casi, una volta dentro, sfido chiunque ad impedire il manifestarsi dell’eterno “bambino” che esiste in ognuno di noi.
Saro Messina



TREKKING 15 16 SETTEMBRE 2017 ETNA TOUR


Come oramai da tradizione, anche quest’anno è stato possibile effettuare, in piacevole compagnia del fido Kairo, un bel giro che ha riguardato la porzione nord dell’Etna.
Il periplo del tragitto, chiuso in due giorni con 24,5 km e 1000 m. verticali complessivi, ha toccato i più rappresentativi punti nei comuni tra Maletto e Randazzo.
Siamo stati accompagnati da un clima più che estivo e che ci ha permesso di lasciare gli indumenti più pesanti intatti nel fondo dei nostri zaini ma che ci ha fatto prendere coscienza di un insolito stato dei boschi attraversati; come raramente ci è successo in precedenza, abbiamo avuto la sgradevole percezione come se il bosco non avesse vita, come se avesse ricevuto un misterioso malvagio incantesimo
Speriamo che tutto questo sia stato un sogno passeggero e che la natura possa presto riprendere il proprio normale ciclo vitale, come Lei solo è capace di fare……
Saro Messina

TREKKING 31 08 2017 LA CRESTA DEI PIZZI DENERI

Dopo un lungo periodo di letargo, un improvviso rigurgito di voglia di montagna sembra arrivare della ciurma cavernicola.
Si decide di testare i muscoli e i polmoni,lungo la cresta che dal piano del rif.Citelli conduce alle cime dei Pizzi Deneri a 2840 m. di quota.
la giornata è ancora di quelle tipicamente estive, malgrado ci si trovi alla fine di agosto. Dopo la bella risalita tutto d’un fiato e la divertente tipica corsa per i sabbioni dei canaloni, ci accorgiamo di essere ricoperti (come mai) di un invisibile pulviscolo vulcanico che la dice lunga sullo stato di disidratazione del terreno…..e allora non ci resta che invocare tutti insieme: ACQUAAAAAAA.
Saro Messina