Attività e Natura allo stato puro

Archivi del mese: gennaio 2017

SCIALPINISMO 28 29 01 2017 I CANALE NORD DI PUNTA LUCIA

L’amara sorpresa di vedere cosi tanta neve privata del suo candido colore bianco, stamane mi turba e mi lascia amareggiato. L’incredibile tempismo con cui il cratere continua a somministrare lievi ma continui sbuffi di sottile polvere vulcanica è sorprendente.
Siamo costretti a risalire da nordest su neve sporca, fortunatamente solo in maniera lieve in basso, ma sufficiente a far scattare la mia storica avversione alla vista di tale fenomeno.
La foga ed il desiderio di calcare neve di colore bianco, ci spinge veloci in quota e a consentirci un’alternativa dando un’occhiata sui versanti a nord ovest; mentre inizia a nevicare, uno splendido canale di neve fresca e candida ci inghiotte euforici e ci fa dimenticare sia i 650 m. di dislivello che ci aspetteranno per il rientro sull’altro versante, che la vista del grigio della sabbia vulcanica della mattinata.
Saro Messina
DSCN3404

DSCN3406

DSCN3409

DSCN3415

DSCN3417

DSCN3418

DSCN3422

DSCN3423

DSCN3425

DSCN3427

DSCN3434

DSCN3438

DSCN3441

DSCN3443

DSCN3445

DSCN3448

DSCN3449

DSCN3450

DSCN3451

DSCN3452

DSCN3454

DSCN3455

SCIALPINISMO 26 01 2017 LA SCHIENA DELL ASINO

 

Oggi, veloce sgambata risalendo la schiena dell asino da M.te Solfizio. I grossi accumuli di neve umida sulla preesistente base ghiacciata, suggeriscono a tutti gli sciatori di buon senso di evitare scrupolosamente i pendii oltre una certa inclinazione!!! Meglio stare al sicuro lungo un itinerario che è capace di regalare sempre splendidi panorami e ottime discese su neve assestata.

Kairo perfetto tempismo!!! il pià azzeccato degli appuntamenti in quota!!!

Saro Messina

 
DSC01561

DSC01566

DSC01575

DSCN3385

DSCN3386

DSCN3387

DSCN3388

DSCN3389

DSCN3391

DSCN3392

DSCN3394

DSCN3397

SCIALPINISMO 21 01 2017 INCONTRO ALLA TEMPESTA

Che i bollettini fossero stati chiari era notizia pubblica, estremo maltempo con scirocco intenso e precipitazioni consistenti sulla fascia ionica della Sicilia, ma che i Cavernicoli avessero fatto l’estremo tentativo, era anche cosa scontata.
L’idea nasce da Meteo, risalire il versante sudovest da quota 1500, nei pressi di M.te Intraleo e attraverso i fantastici boschi omonimi per arrivare alla Galvarina e magari conquistare terreno verso M.te Peocoraro.
Riusciti a superare i primi ostacoli presentatici dalle strade secondarie ancora innevate, dopo aver trascorso bei momenti in fantastici ambienti del bosco innevato, riusciamo appena in tempo a ripararci all’interno del caseggiato del bivacco della Galvarina (1880), il vento e la neve ci sferzano violenti…i Cavernicoli oggi dovranno arrendersi.
Saro Messina

DSC01540 DSC01543 DSC01546 DSCN3336 DSCN3340 DSCN3347 DSCN3349 DSCN3350 DSCN3351 DSCN3357 DSCN3359 DSCN3361 DSCN3363 DSCN3364 DSCN3367 DSCN3369 DSCN3371 DSCN3373 DSCN3376

SCIALPINISMO 19 01 2017 DUE PASSI SULLA MONTAGNOLA

Dopo tanto tempo instabile, senza poter vedere gli effetti più in alto, oggi in avanscoperta sul versante sud di cui da tempo non si hanno notizie.

Più in alto non si va, la fresa in piena azione ci blocca e siamo costretti a risalire verso la Montagnola dal sentiero della schiena dell’asino

Il tratto boscoso ci regala una magica atmosfera con oltre 50 cm di neve farinosa ma, usciti allo scoperto, ci accorgiamo che il vento ha fatto il suo sporco lavoro; placche di ghiaccio scoperte e strato di neve ridotto.

Comunque, bella salita fino alla cima della Montagnola, che oggi mi appare più aerea del solito e discesa, tutto sommato, non male su un duro che tiene e soprattutto….sorpresa finale nel bosco e gran divertimento.

Saro Messina
DSC01512DSC01499

DSC01501

DSC01509

DSC01512

DSC01516

DSC01518

DSC01534

SCIALPINISMO 12 01 2017 DISCESA ALLA PINETA RAGABO

Ultimamente, i cavernicoli sembrano diventati creature del bosco, anche perchè quello è il posto dove la neve è maggiormente difesa dalle insidie del vento. Avendo superato la quota di 2350 m nei pressi di monte Pizzillo, un ambiente ostile ci si è presentato davanti, ventoso, freddo e ghiacciato…..no è meglio raggiungere il bosco e seguirlo, ai margini della colata, fino ad incrociare il mondo fatato della “pineta Ragabo” innevata e che personalmente, è riuscito a farmi vivere un fantastico viaggio nel mondo della fantasia.

Saro MessinaDSCN3302 DSCN3306 DSCN3313 DSCN3314 DSCN3318 DSCN3319 DSCN3320 DSCN3321 DSCN3323 DSCN3326 DSCN3327 DSCN3328 DSCN3330

SCIALPINISMO 08 01 2017 IL VALLONE DELLA SCOMUNICA

Troppi giorni in attesa che il tempo e soprattutto il vento migliorino, decidiamo di tentare di sgranchire le gambe in basso, nei boschi e dentro i canali sottovento alla forte tramontana.

Secondo la nostra formula del “virennu facennu”, si prova a risalire i boschi della cubania e poi seguendo la colata del 1971 poterci infilare dentro il vallone della scomunica e……chissà di poter procedere fino ad arrivare nei pressi della dorsale di serra della valle?

Il gruppo è numerosissimo e l’atmosfera del bosco innevato ci fornisce nuove speranze e positive energie, la salita procede fino a quota 2100 circa, oltre non conviene a causa dell’uscita allo scoperto dai canali; belle linee su farina riportata in discesa e tanto entusiasmo al ritrovo, fortunatamente tutti sani e soddisfatti.

Saro Messina
DSC01379
DSC01347

DSC01348

DSC01349

DSC01350

DSC01354

DSC01355

DSC01357

DSC01359

DSC01362

DSC01371

DSC01373

DSC01374

DSC01375

DSC01378

DSC01379