Attività e Natura allo stato puro

Archivi del mese: ottobre 2014

SCIALPINISMO 30 10 2014 il saluto alla neve

Quando l’alito freddo da est si fa sentire, si sa, sulle nostre zone tira aria di “bella stagione”.
Pur in ottobre, “A Muntagna” in questi ultimi giorni ha ricevuto una discreto abito bianco, oltretutto da quota anche abbastanza atipiche per questo periodo.
Oggi sono pronto a dare il benvenuto alla dama bianca, insieme al prode SuperT ci incamminiamo verso la faccia sud della Montagnola, mentre Meteo smania e prova ad assaggiare il versante di P.no Provenzana.
So, per esperienza, che il corridoio che si forma sottovento alla cresta rocciosa ci permetterà si salire ed anche di ridiscendere, senza problemi, malgrado l’esposizione pieno Sud.
Una provvidenziale apertura in cima alla schiena dell’asino, ci permetterà di compiere una sciata da manuale, giù per la V.del Bove, al ritorno riusciamo, lungo la lingua di neve a togliere gli sci a quota 2150…….guardiamo il calendario e ci rendiamo conto, che ……tutto al momento procede alla grande!!!!!
Saro Messina20141030_121206 20141030_111952 20141030_111943 20141030_111154 20141030_085827 20141030_085822 20141030_085812 20141030_085503 20141030_084952 20141030_084932 20141030_084637 20141030_084627

SCIALPINISMO 25 10 2014 dalla spiaggia alla neve

Avevo già saputo, che in coincidenza della mia partenza, il tempo sarebbe cambiato bruscamente.
Non avevo immaginato però, così tanto….da poter iniziare la stagione scialpinistica!!!
Dalla cronaca inviatemi da Fabio (Meteo), di cui si legge fedelmente il contenuto di seguito, mi rendo conto che poter inforcare gli sci a quota 1870 e poter ritornare allo stesso modo nel mese in corso (che non è gennaio), rappresenta un evento da autentico archivio storico!!!
Un numeroso gruppo di Cavernicoli a rapporto, la neve e’ compatta come spesso accade all’inizio stagione e quindi anche se non tantissima, permette ogni cosa; l’entusiasmo è altissimo…cosa potrebbe aver mai rappresentato quel po’ di nebbia sul fondo della V.del Bove, in confronto a 1000 metri di dislivello con gli sci ai piedi sul Vulcano/Montagna più a sud d’Europa?
Vorrei sperare solo…..che non sia solo un fuoco di paglia.
Saro Messina

dal vangelo secondo Fabio Meteo:

25 Ottobre 2014 Si Scia sull’Etna!!!
Date: ottobre 27, 2014Author: fabio cannavo
.entry-header
Dopo un inizio settimana dai connotati tardo estivi, si passa al quasi inverno nell’arco di 24 ore in Sicilia! Nel pomeriggio del 23 ottobre 2014 il vortice instabile sull’alto Jonio, crea i presupposti perchè si inneschino correnti umide nordorientali portatrici di abbondanti precipitazioni sulla media e alta montagna Etnea, nevose sopra i 1800 metri di quota! Cosi sabato 25 ottobre 2014 viene individuato da me e i miei amici Cavernicoli come il giorno dell”Iniziazione”. Alle 7,30 ci incontriamo nella piazza di Milo per un sopralluogo sul versante nord ma il vento del giorno prima ha spazzato via tutto facendo rimanere i riporti solo sui canali più riparati. Senza pensarci troppo e dopo aver visto i canali della valle del Bove ben innevati al riparo dal vento, consigliati dall’esperto Kapochiumma, ci dirigiamo a piano dei pompieri 1850 s.l.m. (Etna Sud/Est).
Si parte, inaspettatamente sci ai piedi!!! Dopo un’ora di cammino arriviamo all’imbocco del canalone della montagnola 2610 s.l.m., il manto nevoso si aggira intorno i 25/30 centimetri e la neve è un po’ pesante ma sciabile al punto da farci fare delle ottime curve! Unica nota stonata è la visibilità scarsa data da una fitta nebbia che risale dalle umide acque dello Jonio. Cosi, dopo una discesa divertente “into the fog” (2610-2330), decidiamo di risalire fino a 2530 s.l.m. per provare sui pendii di Rocca Sabbiosa. L’esposizione sudest e la scelta è azzeccata, perchè la neve già trasformata in modo compatto ci permette di concludere la nostra seconda discesa con visibilità regalata da una momentanea apertura tra le nuvole e sci ai piedi, tra astragalo, sabbia e neve….. fino alle macchine (1850 slm)!
Un grazie a Kapukiumma per il suo splendido invito nella sua accogliente dimora, tra delizie casalinghe e ottimi vini.
Concludo infine, ringraziando a “Muntagna” che ci permette di godere di questi splendidi e suggestivi paesaggi nordici…,la meteorologia che ci coglie sempre di sorpresa ma mai impreparati, all’evento imperdibile per il periodo…ed allo spirito del mio gruppo che ci ha sempre creduto!
Grazie Cavernicoli di queste giornate insieme… P1380241 P1380239 P1380236 P1380234 P1380233 P1380232 P1380231 P1380230 P1380228 P1380227 P1380226 P1380225 P1380224 P1380223 P1380221 P1380216 P1380215 P1380214 P1380213 P1380205 P1380204 P1380202 P1380201 P1380199 P1380194 P1380193 P1380190 P1380187 P1380186 P1380185 P1380181 P1380180 P1380179 P1380178 P1380177 P1380176 P1380175 P1380174 P1380173 P1380172 P1380171 P1380169 P1380168 P1380167 P1380166 P1380165 P1380163 P1380162 P1380161 P1380160 P1380152 P1380150 P1380149 IMG_0024 IMG_0022 IMG_0021 IMG_0020 IMG_0019 IMG_0008 IMG_0007 IMG_0004 IMG_0003 IMG_0002 IMG_0001