Attività e Natura allo stato puro
cookie

Scialpinismo

SCIALPINISMO AUGURI DALLO SPEZZAGAMBE

Bisogna fare in fretta, non è rimasto tanto tempo…il vento, presto, girerà dai quadranti meridionali e la maledizione si abbatterà ancora sui candidi pendii dei Pizzi Deneri.

Vediamo la prima luce dell’alba illuminare di rosa le candide cime, il vento spira deciso investendoci di petto, ma il passo non ha intenzione di cedere e la vetta dello “spezzagambe”, oggi, ci illumina particolarmente.

Buon Natale a tutti Voi

S.Messina

SCIALPINISMO 22 12 2020 IL MAGICO SOLSTIZIO

Oggi, giorno importante per l’appena trascorso evento che decreta l’inizio della “bella stagione”, aimè, ancora quest’anno, funestata dal continuo flusso di ceneri da tutte le bocche e che, a noi sciatori, ci appare come una maledizione da cui sembra difficile uscire.

Al momento, giornata memorabile per la coltre che ancora ricopre i versanti Nord e che ci ha fatto vivere oggi, i 1890 di D+ come un autentico sogno.

Doppietta doverosa, viste le condizioni…..ed ottima combriccola, bentornato Guru, sempre più tonico e scattante!!

ed allora….alla prox, ….speriamo.

S.Messina

SCIALPINISMO 16 17 DIC 2020 ALL’OMBRA DELLA MORTE NERA

Aiuto….un brivido attraversa la pelle di tutti noi, il vento spira da S/O ed una nube, fortunatamente bianca, oscura la neve dei versanti ancora superstiti alla “morte nera”.

Oggi, miracolosamente, ancora ne usciamo superstiti e divertiti per l’ottima gita effettuata, ma il gioco sembra ancora lungo e crudele; il bianco ed il nero continuano nella loro eterna lotta, chissà? il futuro degli sciatori dell’Etna sarà destinato a perdurare?

Saro Messina

SCIALPINISMO 12 12 2020 WEST WHITE STORY

A Sud tira un vento teso e freddo che, peraltro, ha totalmente spelacchiato i pendii; si, ma ieri il fronte perturbato si è attardato fino a sera sul fianco Ovest dell’Etna……, uhmmmm, lo STAU prolungato ad Ovest mi dice qualcosa. Un avvicinamento verso Ovest lungo la sterrata forestale svela, man mano, l’arcano; un bianco abbagliante ci appare all’improvviso e le gambe cominciano a girare al massimo.

Veloci ed euforici saliamo verso quota, la Grande Scimmiata è appena all’inizio.

I canali ci inviato a osare ed in poco tempo siamo su M.te Pecoraro e subito dopo, lungo la “tacca della neve” che appare in ottime condizioni.

Ottimo ragazzi, non ci resta che smettere di sognare ancora ad occhi aperti e svegliarci……

Saro Messina

IMG_3041

SCIALPINISMO 10 12 2020 PICCOLA PATAGONIA

Ed è così che la nostra “Valle Santuario”, in poche ore, riesce a trasformarsi in una piccola Patagonia in miniatura, tra guglie ghiacciate, venti impetuosi, temperature polari ed ancor più percepite….ma di un fascino a cui nessun Cavernicolo riesce a resistere.

Operazioni millimetriche, per via di improvvise placche di ghiaccio verdastro, nessun errore permesso a fronte della grande ricompensa di curvare su ottima farina di riporto ed adrenaliniche pendenze.

S.Messina 


 

ALPINISMO 08 12 2020 INTO THE ICE

Il susseguirsi degli ultimi sistemi perturbati che hanno interessato violentemente “A Muntagna”,  sono stati sempre caratterizzati da correnti sciroccali che hanno innalzato notevolmente le temperature; risultato: quota neve superiore ai 2400 m e pioggia battente più in giù.

Ecco che, l’oramai tradizionale, giornata in onore dell’Immacolata Concezione, anche quest’anno, si trasforma in una giornata “nel ghiaccio”.

Fuori i ramponi in acciaio e gli strumenti più affilati e sù, lungo il canale spezzagambe, in una giornata con continui vortici e raffiche di vento tagliente, insieme all’amico Martinike (come non succedeva da anni) una splendida progressione di oltre 1200 m D+ tra racconti di una vita e momenti di adrenalina.

Ottima giornata, anche quest’anno il tributo è stato offerto.

S.Messina

 

 

ESCURSIONISMO 24 10 2020 BACK TO SUMMER

Un attimino……., 24 ottobre, o 24 giugno?

si suda, eccome!! il ricordo del ghiaccio e della neve della scorsa settimana sembra un pensiero passeggero e la magliettina ed il fuseau di oggi, sembravano indosso, capi da alta montagna.

Il ritmo è contenuto ma il trekking di oggi, lascia sempre un dolce sapore in bocca: paesaggi di grande bellezza ed ambienti boschivi che, seppur pigramente, cedono il passo ad i colori pastello dell’autunno.

i 4 moschettieri, continuano il loro viaggio attraverso l’esplorazione del loro territorio, senza lasciare indietro un attimo di emozione, fruendo appieno di tutta la sua bellezza.

Saro Messina

 

 

 

ESCURSIONISMO 17 10 2020 INCONTRO AL BIANCO

Quando, alzando lo sguardo, si scorge qualcosa di bianco….; resistere per noi diventa difficile, ed inevitabilmente si finisce per soddisfare quella irrefrenabile smania di venirle incontro.

La decisione è unanime, quasi scontata: si sale verso i 3000 e, per l’occasione e quasi come per far che sia di buon auspicio, salendo la traccia della “giumenta” che, molto spesso ogni stagione, ci regala la prima salita con le pelli.

Forse per la smania ci venire a contatto con il primo bianco, si sale fluidi e spediti e i 1300 m.positivi ci passano in un baleno, l’entusiasmo è lampante  e i “quattro Cavernicoli” festeggiano in quota una gita pregna di soddisfazione e buon umore.

Saro Messina

 

MTB 10 10 2020 DISCESA AD OCCIDENTE

Giornata limpida e fresca, si pedala verso le terre di Kairo durante una discesa infinita che ci fa perdere oltre 900 m di dislivello, ma l’ambiente è veramente bello. Tocchiamo gli abitati di Maletto e Bronte mentre l’intento resta quello di riallacciarci al tour dei vecchi crateri. Presto fatto, passando per il rifugio Pian dei Grilli, ora, iniziamo la lunga salita che costeggia la sequenza di caratteristici vecchi crateri che contraddistinguono il versante Ovest del nostro Vulcano.

Anche oggi, l’euforia di stare in natura e la voglia di pedalare ci ha portati ad una bellissima gita in ottima compagnia.

S.Messina

ESTREMO OVEST DI SICILIA

Continua la fortunata serie di piccoli tours vicino casa, si, perché l’emergenza epidemiologica ci sta facendo guardare proprio davanti i nostri piedi, facendoci scoprire i paradisi naturali e storico-culturali della nostra Regione.
La punta più occidentale della Sicilia, ci è apparsa ricca di suggestione e fascino esotico, più di quanto ne fossimo a conoscenza.
L’aria del continente Nord Africano, si percepisce chiaramente, ed ancora di più nel quartiere “Casbah” al centro di Mazara del Vallo, dove il sapore dello scirocco spesso manda in circolo gli svariati odori delle incredibili pietanze a base di pesce.
Paradisi marini a dismisura ed un mix di cultura, frammista a testimonianze storiche di rara bellezza, ci hanno veramente convinti, più che mai, delle incredibili potenzialità del nostro intero territorio.
Saro Messina