Attività e Natura allo stato puro
cookie

saromessina

TREKKING 16 06 2018 LA CRESTA NORD DELLA V D BOVE

Ragazzi, ho voglia di fare un trekking, qualcuno domani se la sente? Precisamente. vorrei risalire la cresta che da Serracozzo porta ai Pizzi Deneri.

Avevo giusto pensato di fare questo giro domani…., avrei degli ospiti piemontesi da portare in giro, risponde Guido.

La pioggia del giorno precedente, ha purificato l’aria e la giornata appare perfetta, anche se il meteo annuncia possibili temporali pomeridiani.

Siamo in cinque, e risalendo il sentiero di Serracozzo, ci accorgiamo subito che oggi l’ambiente, malgrado la nuvolaglia che si alterna a sprazzi di apertura del cielo, ha dei colori e dei profumi diversi dal solito. Sgranchite le gambe con  i 1100 m D+, affrontiamo in corsa i sabbioni del canale spezzagambe, come succede sempre, diventiamo bambini entusiasti e convinti che, oggi sull’Etna, si respirava un’area diversa, ce ne danno conferma i nostri: Luisa e Simone che, seppur abituati a scenari naturali montani di prim’ordine, restano incantati davanti le selvagge bellezze da “Montagna”.

Saro Messina

 

 

TREKKING 03 06 2018 GROTTA DEL GELO

Si potrebbe definire il ”capolavoro” fra le gite del repertorio del Guru e sicuramente tra le sue preferite. Un trekking che si snoda lungo i più affascinanti territori del versante nord orientale del Vulcano, arrivando alla famosa “Grotta del gelo”, poi le spettacolari lave di “Piano dei dammusi” e le faggete della zona di “Timparossa”.
16 km di sviluppo complessivo con 700 m.D+ di affascinante natura etnea, 3 ore e 50 minuti di cammino veloce goduti nel corso di una bella giornata quasi estiva ed in ottima compagnia.
Saro Messina

SCIALPINISMO 25 04 2018 UNA GIORNATA INCREDIBILE

Gli anziani non si rassegnano, non hanno voglia di rassegnarsi alle nuove attività dell’imminente stagione; cosa fanno? si inventano una salita che possa, nello stesso tempo, soddisfare le esigenze di scialpinisti indomiti con quelle degli impegni che una giornata di festa come oggi inevitabilmente prospetta loro.

La sensazione di trovarsi, già alle otto del mattino dopo una salita accompagnata dalla luce dell’alba, è impareggiabile e perdipiù con discesa su neve primaverile 5 stelle!!!

Sono le 10,00; ognuno di noi, ora, può concentrarsi su tutto quello che la giornata richiede , coccolato però da quel sogno diventato realtà,  di essere già giunto ai piedi del cratere di Nordest e di aver compiuto una discesa incredibile sulla celeberrima neve di primavera dell’Etna.

Saro Messina

 


 

SCIALPINISMO 22 04 2018 GITA FULMINANTE

Il Vulcano dalle mille risorse sa sempre come stupirci ed anche questo fine aprile vuole regalarci qualche sorpresa. Improvvisamente due giorni di instabilità in quota, mentre a valle si tirano fuori costumi ed asciugamani, ci fa alzare in sù il naso e ci invita a fare ancora qualche giro con gli sci.

la giornata sembra di assoluta quiete, una di quelle tante giornate primaverili con il verde dei germogli sempre più presente ed un coro di uccellini che cantano a festa; saliamo in direzione di Piano delle Concazze, mentre lentamente sinistri nuvoloni risalgono dai versanti meridionali.

la neve nuova, di quella di inizio e di fine stagione, forma uno strato compatto e ci invoglia fino a farci raggiungere i 2700 m di quota, allorquando, nel giro di pochi minuti, i nuvoloni diventano una cortina plumbea e i primi boati si odono, sempre più vicini; ragazzi è ora di adottare un rapido dietro-front, detto fatto siamo già a curvare su una neve che sembra quasi finta, mentre le prime saette ci incalzano alle spalle.

Insegnamento del giorno: “u fuiri non è veggogna, ma è savvamentu i vita” (talvolta il fuggire non è vergogna ma salvezza)

Saro Messina

 

12 15 APRILE 2018 LE VALLI OCCITANE PIEMONTESI

Dopo quindici anni di paziente attesa……è finalmente arrivata l’ora di visitare la Splendida Val Maira, insieme a Val Po, Gesso e Stura; tutto, sotto l’eccezionale regia di Lucia ed Antonello.
Un clima capriccioso che ha determinato un grado 4 di rischio ma nel contempo una grande quantità di neve, non ha per nulla messo a repentaglio i quattro giorni di piena attività in un territorio bellissimo ed inaspettatamente incontaminato; e che dire dell’arrivo in alta Val Maria al  rifugio “Le Marmotte” del quale abbiamo goduto tutti dell’ottima ospitalità.
Nessun problema, dalla nostra parte avevamo l’incredibile fiuto di Lucia che, ogni giorno, ha saputo materializzare la nostra gita, svolta in condizioni di completa sicurezza.
La competenza, insieme all’ospitalità offertaci dai due cari amici con l’aggiunta di Paola oltre all’unione dell’indiscussa autorità in materia di Ester e Fausto, hanno condito la minestra in maniera impeccabile, risultato:
Quattro giorni di splendida attività su una serie tra le montagne più belle dell’arco alpino occidentale
condizioni di innevamento eccezionali
ospitalità impareggiabile
Compagnia Super
risultato……una figata
GRAZIE
alle prossime ragazzi, il gruppo è perfetto
Saro Messina

SCIALPINISMO 07 04 2018 POGGIO DI LENZI

Sembra un miracolo, visto il persistere di giornate incredibilmente assolate, che i Cavernicoli riescano ancora a mettere insieme gite di un certo livello come ad esempio quella di oggi, che ci ha portato a vagare lungo i versanti lavici del lato nord del nostro Vulcano….alla ricerca della famosa “neve primaverile dell’Etna”.

Alla fine, eravamo anche tanti e ce l’abbiamo anche fatta a portare a casa, chi 1600 e chi 1800 metri di dislivello, ed altrettanti di curve sul celebrato velluto nevoso riservato a noi etnei…., forse si sente sentore nell’aria di chiusura di stagione???

Saro Messina

 

 


SCIALPINISMO 28 29 03 2018 GITE DI PRIMAVERA

La nevicata della domenica delle palme, l’unica a poter essere considerata una nevicata, insieme ai gi0rni di clima insolitamente invernale, ci ha permesso di chiudere il mese di marzo con un paio di gite  a cui non eravamo più abituati, assolutamente positive. Una salita e discesa integrale dal versante sud della Montagnola (cosa assolutamente non scontata a fine marzo) con discesa in Valle del bove per un canalone della Montagnola in ottime condizioni ed ancora una discesa sul versante sud occidentale con rientro a Piano Vetore in sci.

Poi……, si ricade nel solito incubo di questa stagione; forte vento di libeccio/austro, temperature alle stelle e speranze che svaniscono. I versanti ovest e nord sono ancora sufficientemente coperti ma la tendenza meteo continua ad esserci ostile, vedremo.

Saro Messina

 


SCIALPINISMO 28 03 2018 CANALUNI DA RINA

Non avrei mai potuto accettare, di poter passare una stagione di scialpinismo sull’Etna senza aver avuto la possibilità di scendere “U canaloni da rina” anche detto “canalone della Montagnola”, e mai avrei potuto immaginare che le condizioni si presentassero quasi alle porte del mese di Aprile!!!

La settimana di clima invernale che ci ha interessati, ha alleggerito l’atmosfera funesta di questa strana stagione e ci ha dato modo di poter guardare la nostra Muntagna in una veste più idonea al periodo.

Forse anche perché fortemente desiderato, ho scelto di scendere la Valle del Bove, tutto d’un fiato, ed il risultato finale è stato quello di una entusiasmante gita in solitario con tutta la soddisfazione che un incredibile itinerario di sci fuoripista come questa, possa offrire.

Saro Messina

 


SCIALPINISMO 24 03 2018 PIANO CONCAZZE

Tra primavera, autunno, inverno ed estate…., la nostra strana stagione continua a stupirci; cosa certa è, che non appena è il turno della bella stagione (che per noi è l’inverno), L’Etna comincia a farsi interessante.
Una tipica giornata in cui le speranze di fare qualcosa sono minime, in realtà, tra un: saliamo ancora un po….ed un sembrerebbe che il sole riesca ad uscire…., ti portano inaspettatamente a quota 2800.
Ed in discesa, malgrado la neve sia sballottata continuamente a destra e a manca, si riesce anche ad allungare belle curve in velocità su neve amica.
Quello che si riesce a combinare in una stagione come questa…..è tutto di guadagnato. (antica filosofia Cavernicola).
alla prossima
Saro Messina